Verbale Aps Cd 4nov09

Direttivo del 4 novembre 2009
odg

1)divisione dei compiti all'interno del direttivo: deleghe
2)analisi del conto corrente
3)nostro rapporto con la cooperativa: sia noi verso di loro, sia loro verso di noi
4)resoconto di Max dagli incontri con Marialuisa e gruppo flegreo per la
creazione di "mercatini" alternativi: quale il nostro contributo???
5)come coinvolgere più persone ed eliminare la maggiorazione del 10%
6) resoconto di iaia dall'incontro con membri cooperativa per organizzare eventi
in comune per natale
7)varie ed eventuali

Presenti: Giovanna D’Alonzo, Maurizio De Stefano, Giuseppe Fiore, Massimo Lampa, Iaia Masullo, Alda Rossi, Alessandra Ruggiero, Adele Spina
Maurizio partecipa alla riunione per darci lumi sulla scelta del conto

2- Scelta conto corrente: in base al sondaggio Doodle viene scelto, come da mandato
dell’assemblea, il conto BANCA ETICA PRO. L’analisi effettuata da Maurizio sottolinea i
lati positivi economici di tale scelta specialmente se riusciremo a contenere le operazioni ingresso e uscita. Si propone o che ognuno faccia pochi versamenti, più sostanziosi, all’anno o che le quote individuali vengano raccolte da Giuseppe o da Iaia che poi provvederanno a fare dei versamenti collettivi mensili. Verranno rilasciate delle ricevute.
Al più presto apriremo il nuovo conto e prima di chiudere il vecchio faremo il punto della nostra situazione finanziaria. E’ ovvio che la chiusura del conto-gas creerà una mancanza per la cooperativa; al tal proposito si è pensato che, se aderiremo come soci, sarà possibile aprire come associazione gas un libretto di risparmio sul conto cooperativa. Rimandiamo la decisione all’assemblea.

5- Questione contributo volontario: durante l’ultima assemblea la maggioranza si era espressa a favore della maggiorazione del 5% , dando l’incarico al direttivo di trovare il metodo per coinvolgere tutti.
proposta del mese ->: facciamo calendario con pianificazione di tutte le call e tutte le attività da fare, e ognuno si può candidare a coprire le necessità. Tale programmazione consentirebbe anche di non sovrapporre più call con conseguente caos nelle consegne …..e per creare un’occasione ludica Festa annuale con coccarde per i 3 più bravi, e orecchie d'asino per i 3 meno attivi, …. insomma ridiamoci su, ma diamo evidenza e visibilità alla partecipazione
Cose su cui poter fare i turni e candidarsi:
- turni per call GAS
- turni per botteghe
- gruppi di lavoro
- attività di animazione territoriale
- trasporto merci

4- Max ha raccontato del gruppo DES, degli incontri con Coppeto ( V Municipalità) e Patruno (II Municipalità). Patruno ci invita a partecipare ai loro mercatini domenicale poiché non ci sono i tempi per organizzarne altri per questo anno. Certamente potremmo riprogettarne di nuovi, Coppeto si mostra meno propositivo sul presente, ma ci chiede un progetto esplicito per il futuro da condurre insieme. Si è proposto di incontrare Raffa (assessore Comune Napoli) -> su questo punto nel gruppo DES già ci sono state news in merito. Max e Aldo dettaglieranno meglio nella prossima assemblea. C’è stato anche un incontro con Maria Luisa che ci ha fornito del materiale della Regione contenente i canoni richiesti ai produttori per partecipare ai mercatini attuali delle domeniche. Si è iniziato a discutere con lei sul come selezionare i partecipanti ai mercatini.
Cosa vuole fare l’assemblea? Questi mercatini possono essere l’occasione per proiettarci verso il futuro fornendo alla modalità partecipativa “MERCATINO” un contenuto politico diverso da quelli attuali ?

3, 6) Massimo ci descrive le modalità di funzionamento della cooperativa , che sono non ote a molti di noi
Maria Ricca ha proposto a Iaia di partecipare all’evento “Botteghe del sociale “ dal 17 al 20 dicembre provando anche a progettare insieme su temi che sono in comune fra noi e la cooperativa.
Si potrebbe interagire con il gruppo campagne della cooperativa al quale d’altra parte appartengono già Stefania e Giuseppe Fiore.
Al momento non esisto dei progetti condivisi con la cooperativa; non esiste un cammino comune; potremmo trovarli ad esempio attraverso l’interazione fra il nostro gruppo formazione e quello campagne della cooperativa.
Ma il Gas è socio della cooperativa e la cooperativa è socio Gas ? Rapporto con la cooperativa  parlarne in assemblea

Inoltre il CDA della cooperativa ha chiesto un incontro con Iaia sulle questioni logistiche : la cooperativa dovendo lasciare il vecchio magazzino, ne sta cercando uno nuovo (capire le loro richieste). Argomento logistica è da porre in assemblea anche se ne abbiamo discusso più volte non trovando soluzioni soddisfacenti per tutti.

TROVARE, INVENTARE situazioni di convivialità che ci permettano di conoscerci meglio e di ragionare sui motivi che ci hanno condotti all’interno del GAS.

1) decidiamo di distribuire le deleghe al nostro interno in modo da poter lavorare meglio (speriamo)
Gestione soci e contabilità : Giuseppe Fiore
Formazione ed eventi: Adele, Alda e Giovanna
gruppi di lavoro e attivazione di nuovi prodotti: Alessandra
DES e dintorni : Massimo
Contatti con la cooperativa: Iaia

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License