Il GAS perchè

SCOPO DEL GRUPPO D’ACQUISTO

Il Gruppo d’Acquisto Solidale FRIARIELLI, nel seguito denominato GAS, nato presso la cooperativa ‘e pappeci – bottega del mondo s.c. a r.l., ha la finalità di provvedere all'acquisto di beni, alimentari e non, e servizi cercando di realizzare una concezione più umana dell'economia, cioè più vicina alle esigenze reali dell'uomo e dell'ambiente, formulando un'etica del consumare in modo critico che unisce le persone invece di dividerle, che mette in comune tempo e risorse invece di tenerli separati, che porta alla condivisione invece di rinchiudere ciascuno in un proprio mondo (di consumi). Essere un GAS perciò non vuole dire soltanto risparmiare acquistando in grandi quantitativi, ma soprattutto chiedersi che cosa c'è dietro a un determinato bene di consumo: se chi lo ha prodotto ha rispettato le risorse naturali e le persone che le hanno trasformate; quanto del costo finale serve a pagare il lavoro e quanto invece la pubblicità e la distribuzione; qual è l'impatto sull'ambiente in termini di inquinamento, imballaggio, trasporto… fino a mettere in discussione il concetto stesso di consumo ed il modello di sviluppo che lo sorregge.

LE PAROLE D’ORDINE del GAS

1) RISPETTO DELLA PERSONA:

i prodotti che si acquistano non devono essere coinvolti nel circolo dell'ingiustizia, che caratterizza, salvo rare eccezioni, i prodotti delle imprese che comunemente si trovano sul mercato. Al contrario devono "attivare" le persone, consentire a molti che sono esclusi dai circuiti economici e da un mercato del lavoro iper-competitivo (vedi disabili, piccolissimi produttori, ed altre categorie svantaggiate) di lavorare e partecipare ad uno sviluppo sociale sostenibile.

2) RISPETTO DELL'AMBIENTE:

ovvero l'attenzione all'impatto sulla natura che la produzione ed il consumo dei beni ed il loro trasporto può avere a seconda del grado di rispetto riservato all'ambiente.

3) SALUTE:

ovvero consumare e mangiare prodotti realizzati senza l'uso di pesticidi e diserbanti e provenienti da zone non inquinate.

4) SOLIDARIETA':

ovvero favorire l'acquisto presso i piccoli produttori locali che altrimenti risulterebbero schiacciati da tutto ciò che è "grande" (multinazionali, grandi produttori, GDO).

5) SOSTENIBILITA':

ovvero consumare senza depauperare la ricchezza naturale del pianeta.

6) GUSTO:

ovvero riscoprire la “bontà” del cibo.

7) INFORMARSI E FORMARSI:

ovvero sviluppare reciprocamente la mentalità di consumatori critici.

8) CONTATTO DIRETTO TRA PRODUTTORE E CONSUMATORE:

ovvero conoscere meglio il comportamento del produttore, e promuovere la filiera corta.

9) ACQUISTO DA PICCOLI PRODUTTORI, POSSIBILMENTE LOCALI:

ovvero evitare l'intermediazione commerciale in modo da realizzare un vantaggio economico, equo sia per il produttore che per il consumatore.

Il GAS si adopera per favorire in un quadro di sviluppo locale la costituzione di reti e distretti di economia solidale.

Per la promozione delle proprie finalità il GAS organizza iniziative, quali incontri e seminari, volte ad approfondire e diffondere tematiche della produzione, manipolazione e distribuzione dei beni e del loro impatto sui sistemi sociali ed ecologici.

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License