Altri Gas

Il giorno 15 maggio c/o la bottega del Pappeci si e' svolta la riunione in oggetto.

Erano presenti rappresentanti dei Gas: 'E Friarielli, Canto Libre, Gaia e Piedi per la terra.

Dei vari Gas assenti alcuni avevano fatto sapere di essere impossibilitati ad intervenire.
I rappresentanti dei vari Gas hanno raccontato le loro attivita' evidenziandone limiti, peculiarita' e prospettive di sviluppo in un'ottica di rete.
In particolare si e' iniziato a discutere su alcuni nodi critici quali le difficolta' a svolgere attivita' significative in presenza di pochi aderenti al gas ed insieme la necessita' di evitare aggregazioni troppo grandi, la definizione dei prezzi nel confronto coi produttori, il livello di legalita' da richiedere agli stessi.

Sono emersi anche importanti e distinti aspetti di quanto fatto dai vari Gas che hanno costituito elementi di forte interesse e confronto per tutti:

Piedi per la terra utilizza un servizio di distribuzione dei prodotti e sta lavorando per attivare analisi a campione degli stessi

Gaia tratta, partecipando alla loro produzione, pane e carne di maiale (e … tanto altro, ma resto in attesa di una mail di Ciro per citarli tutti) grazie anche ad uno (o piu') siti che gestiscono alcuni suoi associati.

'E Friarielli pensano di costruire un DES (Distretto di Economia Solidale) insieme agli altri soggetti: gas, associazioni, artigiani e produttori non alimentari

Tutti condividono la necessita' di allargare ed approfondire il confronto reciproco a vantaggio di tutti e degli obiettivi che ci accomunano: consumo critico, biodiversita', sviluppo locale, sostenibilita' ambientale e sociale.
Diverse saranno nei prossimi giorni le occasioni per un tale confronto a partire da "Attacati al Gas", iniziativa che il Cantiere Sociale Arcipelago ha organizzato per il 31 maggio alle 11 in occasione della manifestazione Galassia Gutenberg 2009 che si terrà alla Stazione Marittima a Napoli dal 29 maggio al 1 giugno 2009. Temi su cui
iniziare un confronto da parte di tutti i gasisti napoletani potrebbero essere: la nascita di ognuna delle nostre esperienze di GAS; come stiamo affrontando il tema della legalità (scontrini, lavoro nero..); quali criteri abbiamo individuato (se li abbiamo trovati!!) per definire i prezzi.

Altri importanti incontri, gia' noti a tutti ed a cui non bisogna mancare sono:
rete sud-sud in Basilicata (Cancellara –Potenza-) 23-24 maggio;
convegno nazionale dei Gas in Sicilia (26-28 giugno).

Si e' anche concordato di portare avanti insieme agli altri gas la costruzione a Napoli di una rete di economia solidale utilizzando a tale scopo gli incontri sopra indicati ed uno spazio (prototipale) provvisorio in rete che potrebbe essere utilizzato da subito come forum per il confronto all'interno della rete e come strumento iniziale per attivare un rapportro tra domanda ed offerta che dovra' sostanziare il flusso di beni, servizi ed informazioni caratteristico di ogni rete e distretto di economia solidale.
Per lo stesso fine si e' deciso di convocare, unitamente ai gas assenti alla riunione, un prossimo incontro anche con artigiani e produttori non alimentari invitati da tutti (i gas) sulla base di una relazione gia' esistente e ….. sostenibilmente … soddisfacente.
La riunione si conclude con l'intesa di concordare data e luogo per l'incontro suddetto

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License